Cappella 3

La cappella -di giuspatronato Campagna- reca sull'altare un rilievo in stucco rappresentante S. Antonio da Padova, realizzato da Alfonso Bortolotti nel 1957; si tratta della ripresa -affidata a valenti scultori contemporanei- delle decorazioni in stucco che rivestivano le cappelle distrutte dai bombardamenti. Il rilievo sostituisce la distrutta pala d'altare di Giovanni Viani: "La Matrona con le sue seguaci istigate da S. Carlo a fondare un monastero sotto l'ordine di S. Chiara". I due rilievi sulle pareti contrapposte in stucco modellato e scialbato sono di Giuseppe Mazza e datate nell'ultima decade del Seicento. Sulla parete sinistra Orazione di Cristo nell' orto di Getsemani: il rilievo fu molto danneggiato durante i bombardamenti, venne quindi restaurato in un laborioso processo che durò fino alla metà degli anni Sessanta. Sulla parete destra Battesimo di Cristo: della decorazione a stucco dell'intera cappella è la parte meno danneggiata, quella su cui l'attribuzione di Mazza dovrebbe essere meglio riconoscibile in quanto meno pesantemente restaurata. In alto, sopra l' altare, ancora un rilevo in stucco, sempre di Mazza raffigurante Dio padre benedicente, interamente rifatto in seguito alle distruzioni belliche.
Sull'arcone della cappella un dipinto murale di Franceschini che rappresenta l' allegoria della Sapienza e corrisponde a quello della cappella che lo fronteggia con l'allegoria della Prudenza; il dipinto, nonostante alcune cadute di colore, è in un discreto stato di conservazione.
La vela della cappella, conserva un frammento di un motivo decorativo a monocromo, attribuito a Luigi Quaini, dunque cronologicamente riferibile al primo periodo decorativo; solo la parte inferiore della decorazione è visibile anche se molto danneggiata. Sono a malapena distinguibili figure di putti sopra la cimasa della mostra della finestra. Motivo decorativo corrispettivo è nella vela della stessa cappella sul lato opposto della navata. 

 

 

 

La Sapienza, dipinta dal franceschini sull'arcone della III cappella. 

 

 

 

 

Visita alla chiesa

Clicca sui pallini per visualizzarne il contenuto storico

La chiesa come si presentava prima delle distruzioni della guerra

Pianta della chiesa.