Cappella 7

Nella parete destra un rilievo raffigurante l'"Ecce homo": il Cristo mostrato al popolo, è opera del1'indiscusso protagonista della scultura bolognese del xvm secolo, Angelo Piò. Prima delle distruzioni belliche, la cappella ospitava altre due sculture del Piò: sull'altare c'era "La cena di Emmaus" e sulla parete di sinistra "La cattura nell'orto degli ulivi"; queste storie della Passione facevano riscontro alle altre scene della vita di Cristo raffigurate nei rilievi del maestro Mazza nella cappella dirimpetto dove ancora possiamo: vedere Cristo nel!' orto e il Battesimo di Cristo.
Oggi, al posto del rilievo di Piò, resta la lastra tombale di Luigi Galvani, lo scienziato bolognese devoto di Caterina che, morto nel 1798, desiderò farsi seppellire nel monastero; le sue ossa, prima ospitate in un sotterraneo assieme a quelle di altri devoti che avevano il desiderio di riposare vicino alla Santa, furono trasportate nella chiesa esterna in una celletta detta della Pietà e contrassegnate da una lapide. La guerra le ha miracolosamente risparmiate, infatti la loro conservazione fu minacciata da una corona di piccole bombe fortunatamente inesplose. Le clarisse raccolsero le ossa e le custodirono nel monastero. Si pensò poi di dare più onorevole sepoltura a Luigi Galvani ponendolo assieme alla sua consorte Lucia Galeazzi in questa cappella, segnalando l'uno e l'altra con le due grandi lapidi sopra le quali dal 1957 è posto un Crocefisso in stucco modellato da Alfonso Bortolotti. Nell'arcone, un dipinto murale di Franceschini raffigurante l'allegoria della Prudenza; la Prudenza, unica sopravvissuta assieme alla Sapienza -dipinta nella cappella difronte- faceva parte di una serie di opere raffiguranti le virtù collocate sotto le finestre, sugli arconi delle cappelle. L' ordine previsto sarebbe stato Fedeltà, Prudenza, Sapienza, Vigilanza, virtù tipiche di Caterina.

 

 

 

La VII cappella dove è sepolto Luigi Galvani in una foto d'epoca. 

 

 

 

 

Visita alla chiesa

Clicca sui pallini per visualizzarne il contenuto storico

La chiesa come si presentava prima delle distruzioni della guerra

Pianta della chiesa.